Dermo Quiz proposto dal dott. C. Schepis

Figura 1

"Una donna di 33 anni è venuta da noi per una dermatite facciale comparsa alcuni mesi prima. Ha iniziato come una piccola macula che si è allargata gradualmente assumendo un aspetto figurato. La paziente ha applicato diversi prodotti topici, inclusi corticosteroidi. Nella figura 1: una grande macula rossa e desquamante sul volto destro. I bordi della lesione appaiono più alti, infiammati e squamosi. Pertanto, la dermopatia ha preso una configurazione bizzarra e anulare. Riferito prurito moderato."

Qual’è la vostra diagnosi sospetta?

È possibile inserire nei commenti le vostre ipotesi.
Fra un paio di settimane scopriremo insieme la diagnosi, con una breve discussione e delle foto


Risposta

Abbiamo proceduto a raschiare alcuni bordi scuri della lesione e inserirli in un mezzo di test di coltura arancione (DTM) usato per i lo screening dei dermatofiti. Alcuni dermatophytes (Epidermophyton, Microsporum e Trichophyton) producono metaboliti alcalini e il colore medio della coltura vira da arancione giallo a rosso. La coltura è diventa di colore rosso (figura 2)  con colonie di funghi evidenti. La paziente è stato trattato con 500 mg al giorno di pillole griseofulvin per 40 giorni e con un unguento di nitrato di econazolo. E’ guarita (figura 3) dopo circa 40 giorni di terapia

Figura 2

Figura 3

La tinea faciei è un'infezione, sul viso, da dermatofiti. Può essere confusa con altre dermopatie, come: eczema, lupus eritematoso cutaneo, dermatite seborroica, psoriasi o herpes. Questa malattia colpisce più spesso i bambini a causa della loro propensione ad abbracciare gli animali domestici. L'uso di steroidi locali può cambiare la morfologia dell'infezione che si espande gradualmente. In questi casi,  si usa il termine  di tinea incognito, ad indicare un'infezione da dermatofiti con aspetto  artefatto dovuta ad una inadeguata terapia immunosoppressiva topica o sistemica. Alcuni  casi sono stati  descritti nei pazienti HIV-positivi.

  1. Lin RL, Szpietowski JC, Schwartz RA.  Tinea faciei, an often deceptive facial eruption. Int J Dermatol 2004; 43: 437-440.
  2. Atzori L, Pau M, Aste N, Aste N. Dermatophyte infections mimicking other skin diseases: a 154-person case survey of tinea atypica in the district of Cagliari (Italy). Int J Dermatol  2012; 51: 410-415. 


Powered by Blogger.